lunedì 30 giugno 2014

Nuove storie da assaporare Giugno #2


Mi ero ripromessa di presentarvi le varie entrare di Giugno in diversi post, ma ho avuto diversi impegni e sono arrivata al 30 giugno, ultimo giorno del mese, con ben 12 libri da presentarvi più degli ebook! Per non fare un post infinito e non pubblicarne diversi oggi, mi posterò solo le foto, perdonatemi!
Sono tutti acquisti ad eccezione di "Melchi" vinto al concorso della Graus e "Il tempo delle mimose" inviatomi dall'autore. Cosa ne pensate? 


























Passiamo agli ebook, tutti inviati dagli autori o dalle case editrici.










C'era una volta... #2


Regole:
- Prendete un libro o un ebook da voi posseduto
- Riportatene le prime 15-20 righe
- Indicate autore e titolo del libro scelto
- Scrivete un vostro parere in merito

Eccomi con la seconda puntata della rubrica "C'era una volta" e buon inizio settimana a tutti!
In questi giorni sono piuttosto impegnata e non sono riuscita ad aggiornare il blog. Sto seguendo un progetto nella mia città, Napoli, molto importante di cui vi parlerò prossimamente.
Come scritto nella prima puntata della scorsa settimana, è possibile inviarmi incipit di libri scelti da voi che io poi pubblicherò ogni lunedì. Oggi vi presento quello inviatomi da una lettrice e scrittrice (vi parlerò poi del suo libro).

******

L'ultimo giorno di un condannato a morte
Victor Hugo

Bicêtre
Condannato a morte!
Sono cinque settimane che io vivo con questo pensiero: sempre solo con esso, sempre agghiacciato dalla sua presenza, sempre curvo sotto il suo peso!
Un tempo, poiché mi sembra siano passati anni e non settimane, io ero un uomo come tutti gli altri: ogni giorno, ogni ora, ogni minuto aveva le sue fantasie: e il mio spirito, giovane e ricco, si divertiva a snodarmele davanti l'una dopo l'altra senza alcun ordine o regola ricamando di arabeschi infiniti il tessuto di questa misera vita.
Erano ragazze, splendidi piviali di vescovo, vinte battaglie e teatri pieni di brusio e luce; e poi ancora ragazze e solitarie passeggiate, di notte, sotto le larghe braccia dei castagni... Era sempre festa nella mia immaginazione: potevo sempre pensare a quel che volevo, ero libero!
Ora invece sono prigioniero.

                              ******
"Se il prezzo non fosse stato così vantaggioso, non so se lo avrei comprato. A essere sincera, non sapevo nemmeno che questo libro esistesse, però adesso che ho cominciato a leggerlo mi sta interessando. Non è un libro allegro, però in effetti incuriosisce e aiuta il lettore a porsi delle domande e a rapportarsi in modo doverso con la vita. In un certo modo mi ricorda sia "Le mie prigioni" di Pellico e "La morte di Ivan Il'ič" che raccomandano ai giovani la stessa cosa, vivere il più intensamente possibile e non rifiutare niente dalla vita".


Ringrazio la persona che ha aderito a questa iniziativa.

Io il libro non l'ho letto, e voi? Cosa ne pensate?

venerdì 27 giugno 2014

Novità #11

Titolo: Promettimi che mi amerai
Autore: Monica Murphy
Editore: Newton Compton
Pagine: 320
Prezzo: 9,90 € (cartaceo) - 4,99 € (ebook)


Sinossi:
Colin e Jen sono amici fin dall’infanzia, ma nessuno dei due ha mai avuto il coraggio di ammettere i propri sentimenti: tra loro c’è un legame fortissimo. E un’attrazione esplosiva, irrefrenabile. Troppo intensa per continuare a far finta di nulla, soprattutto adesso che lavorano insieme e sono coinquilini. E così un giorno Jen decide di dare una svolta alla sua vita: è arrivato il momento di andare avanti da sola e non fare più affidamento sul ragazzo che l’ha sempre protetta come un fratello maggiore… Il ragazzo di cui è sempre stata innamorata ma che non potrà mai avere. Colin prova a convincerla a restare, ma Jen è irremovibile: ci sono cose del suo passato che non gli ha mai confessato, ed è troppo tardi per tornare indietro…

Titolo: Il sospettato
Autore: Joseph Finder
Editore: Newton Compton
Pagine: 416

Prezzo: 12,00 €

Sinossi:
Danny Goodman è uno scrittore senza più ispirazione, la moglie è morta e lui deve occuparsi di Abby, la figlia adolescente. Quando si trova nella condizione di non poter pagare le tasse scolastiche, riceve inaspettatamente un generoso assegno da parte di Thomas Galvin, un uomo carismatico e molto ricco, la cui figlia frequenta la stessa scuola ed è molto amica di Abby. Danny è a disagio, ma accetta comunque la cospicua somma di denaro, perché non ha scelta. Ma non appena quei soldi compaiono sul suo conto, Danny riceve la visita dei funzionari dell’Agenzia federale antidroga: l’accusa a suo carico è di essere sul libro paga del cartello della droga di Sinaloa, il più grande del Messico. Per evitare di passare decenni in una prigione federale, o peggio, è costretto ad avvicinarsi sempre più al misterioso Thomas Galvin, che ha sposato nientemeno che la figlia del boss di Sinaloa, e a scoprire tutto quello che può su di lui e sulle sue attività. Danny si trova invischiato in una fitta rete di inganni dove nessuno è quel che sembra, e dove l’unica cosa certa è che le bande dei narcos messicani cominciano a mietere vittime con ferocia e determinazione sempre più vicino a lui e a sua figlia, e gli agenti della DEA non lo mollano. Quando si troverà ad annaspare in una morsa di terrore e paura senza vie di fuga, Danny dovrà trovare una soluzione…

Titolo: Una piccola libreria a Parigi
Autore: Nina George
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 320
Prezzo: 16,90 € (cartaceo) - 9,99 € (ebook)

Sinossi:
Jean Perdu ha cinquant'anni e una libreria galleggiante ormeggiata sulla Senna, la Farmacia letteraria: per lui, infatti, ogni libro è una medicina dell'anima. Da ventun anni vive nel ricordo dell'amata Manon, arrivata a Parigi dalla Provenza e sparita all'improvviso lasciandogli soltanto una lettera, che Jean non ha mai avuto il coraggio di aprire. Ora lui vive solo in un palazzo abitato dai personaggi più vari: la portinaia che sa tutto di tutti, la pianista solitaria che improvvisa concerti al balcone per il vicinato, il giovanissimo scrittore di successo che però ora è in crisi creativa, la bella signora malinconica tradita e abbandonata dal marito fedifrago. Per ciascuno Jean Perdu trova la cura in un libro: per tutti salvo se stesso. Finché decide di mettersi in viaggio per cercare la donna della sua vita. Verso la Provenza e una nuova felicità. Un romanzo tenerissimo e pieno di speranza, con un protagonista che ha tutto lo charme di un affascinante libraio francese. Un'appassionante e indimenticabile storia d'amore nelle atmosfere incantevoli di Parigi e della Provenza. Un inno alla lettura: che non è un hobby solitario, bensì la più bella delle attività sociali. «Che cosa stai leggendo?» Nessuna conversazione inizierà in modo altrettanto promettente.

Titolo: La lista dei miei desideri
Autore: Lori Nelson Spielman
Editore: Pickwick
Pagine: 368
Prezzo: 9,90 € (edizione economica)

Sinossi:
A trentaquattro anni, Brett Bohlinger ha tutto quello che vuole: un lavoro invidiabile nell'azienda di famiglia, un loft arredato da un designer molto trendy, un fidanzato irresistibile e una mamma affettuosissima che è anche la sua migliore amica. Perciò, quando l'adorata madre Elizabeth muore, Brett è devastata per aver perso il suo punto di riferimento. E il dolore si trasforma in rabbia nel momento in cui si ritrova anche con un pugno di mosche. Perché alla lettura del testamento, invece di nominarla nuova amministratrice della Bohlinger Cosmetici, Elizabeth le lascia soltanto una lettera. Ed è una lettera strana, che la esorta a riconsiderare la sua vita, partendo dalla «lista dei desideri» che aveva stilato da ragazzina, vent'anni prima. Solo se nell'?arco di un anno realizzerà tutti gli obiettivi di allora - innamorarsi, salvare il mondo, essere felice, desideri semplici e assoluti al contempo - l'azienda sarà sua. Inizialmente riluttante, a Brett non resta che seguire le istruzioni materne: mese dopo mese, ogni volta che Brett spunta una voce della lista, riceve dal notaio una nuova lettera della mamma. Affettuosa, comprensiva, protettiva e piena di una fiducia senza riserve. Come una carezza che la spinge, fra una lacrima e un sorriso, a non mollare e ad aprirsi al domani. A scoprire l'affetto di una famiglia vera e a esplorare il terreno dei sentimenti più teneri. Perché la vita è fatta per essere vissuta, sempre.


Titolo: Lo sbaglio più bello della mia vita
Autore: Kate Cotugno
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 288 
Prezzo: 15,90 € (cartaceo) - 9,99 € (ebook)

Sinossi:
Questa è una storia d'amore. Ma non è la solita favola. Non parla del primo bacio. Non parla del primo appuntamento. Non parla del colpo di fulmine che arriva a un tratto ad aggiustare tutto. Parla di Reena, che da sempre è innamorata di Sawyer e pagherebbe per un suo sguardo. E parla di Sawyer, che un giorno all'improvviso si accorge di lei e la trascina in una storia bellissima, tormentata, imprevedibile. E un altro giorno all'improvviso se ne va, senza una parola, lasciandola sola con i suoi sedici anni, i suoi sogni infranti e una bambina in arrivo. Reena voleva andare all'università, girare il mondo, diventare una scrittrice. Invece abbandona la scuola, resta in città e diventa mamma. Una scelta coraggiosa, di cui non si pentirà mai, perché la piccola Hannah è la cosa più bella che le sia mai capitata. Anche se nei suoi occhi rivede ogni giorno quelli del ragazzo che le ha spezzato il cuore. Poi, dopo tre anni, ecco che Sawyer torna dal nulla a sconvolgerle l'esistenza. Proprio quando Reena stava provando a vivere una nuova storia, proprio quando stava mettendo in pratica tanti buoni propositi (essere forte, odiarlo, dimenticarlo), lui è di nuovo lì, con quelle labbra e quelle mani irresistibili, pronto a incrinare la sua rabbia e il suo orgoglio, a far riaffiorare quel sentimento che lei ha fatto di tutto per spegnere. Così. Come se il cuore di Reena fosse un giocattolo da smontare e rimontare. Come se fosse scontato perdonare e concedere una seconda possibilità. Come se per imparare ad amare fosse necessario farsi del male. Sbagliare e riprovare. Come se Reena e Sawyer stessero vivendo una vera storia d'amore.



Titolo: Una particolare specie di tentazione
Autore: Savanna Fox
Editore: Pickwick
Pagine: 400
Prezzo: 14,90 € (cartaceo) - 9,90 € (edizione economica) - 9,99 €(ebook)


Sinossi:
Non è molto che Georgia Malone ha perso il giovane marito, con cui aveva sempre condiviso tutto: bella e inesperta, ora è sola ad affrontare il mondo che non le è mai sembrato così grande. Unico conforto, le quattro amiche del club del libro: una passione che le unisce una volta la settimana, per commentare le trame, per raccontarsi segreti e storie. Finché, una sera, una di loro propone una lettura un po' diversa: un romanzo erotico. La storia della giovane Emma, e della sua iniziazione ai piaceri della vita da parte di uno scaltro conte. Georgia non ha mai pensato al sesso in modo così... esplicito. Sarà che per lei finora ha sempre contato solo l'amore. E non cambia idea nemmeno il giorno in cui, entrando nel suo ufficio, si trova di fronte - anzi di spalle - un piccolo, grande, irresistibile intoppo... Si chiama Woody, è il campione di hockey Numero Uno del Nord America, nonché testimonial della campagna pubblicitaria di cui si deve occupare Georgia. Ed è l'uomo più pieno di sé, arrogante, virile e... irrimediabilmente sexy che lei abbia mai conosciuto. Si è sempre tenuta alla larga dai tipi come lui: quelli che ti guardano come se volessero spogliarti con gli occhi, e che finiscono inevitabilmente per conquistarti e un minuto dopo spezzarti il cuore. Cercando di resistere alla tentazione, Georgia tiene il bel Woody a debita distanza, pur dovendoci lavorare gomito a gomito. Ma tra i due, irresistibile, è già scattata l'attrazione. E mentre al club le amiche continuano a esplorare le infinite variazioni dell'amore e del sesso tra le pagine dei libri, Georgia vive, nella realtà, la storia d'amore più intensa e pericolosa che le sia mai capitata. Con un uomo che ha mille facce, e mille segreti. Ma benché l'affascinante Woody sia in grado di dominare la sua mente e il suo corpo, e darle un piacere mai conosciuto prima, quel che Georgia vuole davvero è una cosa soltanto. Il suo cuore. Eccitante, vibrante e terribilmente romantico, Una particolare specie di tentazione è quello che tutte vogliamo: una grande storia d'amore, un romanzo che ci farà, semplicemente, innamorare.

giovedì 26 giugno 2014

Prossime uscite #17

Uscite Marsilio!

Titolo: Happy Nation
Autore: Liza Marklund
Data di uscita: 9 luglio 2014

Sinossi: 
Solsidan è una lussuosa zona residenziale alle porte di Stoccolma, popolata di villette ordinate dai bei giardini curati, dove le signore portano per lo più lo stesso colore di capelli e tendono a fare a gara su chi abbia la migliore gestione della casa. Sembrerebbe un posto per gente felice. Ingemar Lerberg, la moglie Nora e i loro tre bambini vivono qui: lui, ex politico in vista, è per tutti un uomo d’affari di successo; lei, molto più giovane, una donna devota a marito e figli e focolare, attenta ai rapporti di vicinato e appagata dalla tranquilla vita in famiglia. Eppure, in un freddo e umido mese di maggio, Ingemar Lerberg viene trovato esanime e barbaramente seviziato nel suo letto, mentre Nora è svanita nel nulla. Perché tanta ferocia contro un uomo dall’apparenza così impeccabile? E dove si nasconde Nora? L’incarico di indagare sulla vicenda per conto della Stampa della sera viene affidato ad Annika Bengtzon, che divisa tra gli impegni calzanti in redazione e una nuova vita - finalmente felice? - al fianco del sottosegretario alla Giustizia Jimmy Halenius, deve ora fare i conti anche con la sua nuova costellazione famigliare, a dir poco ingarbugliata. Mentre Ingemar Lerberg sprofonda nel coma, dalle ricerche di Annika emerge sempre più chiaramente come sotto la sfarzosa facciata di Solsidan si nasconda qualcosa di torbido. La sua inchiesta, condotta con la tenacia che l’ha resa popolare tra i cronisti di nera, la porterà a toccare con mano il vuoto e il silenzio di una comunità troppo perfetta, una casa di bambola dove nulla sembra pulsare o respirare, tanto da apparire priva di vita. Com’è una vita normale? E la serenità, dove si trova? Annika dovrà rendere conto anche di questi interrogativi, fino a scoprire che ipocrisie e falsi sorrisi possono valere più di un gesto d’amore.

Titolo: Storie scritte sulla sabbia
Autore: Gaetano Cappelli
Data di uscita: 9 luglio 2014

Sinossi:
Il destino degli uomini è nel loro carattere, e quello dei protagonisti di queste storie - teneri sognatori, candide canaglie, adorabili perdenti - sembrerebbe segnato. E invece, grazie a una delle inaspettate svolte che la vita dispensa, eccoli là dove si erano prefissati di arrivare... o almeno nelle vicinanze.

Una nuova puntata della commedia umana che Gaetano Cappelli va, da anni, raccontando con quella scrittura scintillante e la pirotecnica, inarrivabile abilità narrativa che hanno fatto di lui uno dei maestri riconosciuti e più amati della scena letteraria italiana.

Prossime uscite #16

Novità di Luglio in casa Piemme!

Titolo: Anche le scimmie cadono dagli alberi
Autore: Alessandro Berselli
Pagine: 224

Prezzo: 14,00 €

Sinossi:
In questo libro trovate (in ordine di apparizione):
• I l sottoscritto, Samuel Ferrari, nel ruolo di poco convincente voce narrante.
• Una MILF giapponese, discutibile sosia di una famosa pornostar, nonché probabile affiliata alla setta degli Aum Shinrikyo (quelli della strage nella metropolitana di Tokyo, tanto per intenderci).
• Mia sorella, la dieta Pasternak e l’allevamento delle locuste in Thailandia (dettagli all’interno).
• Un’ecoterrorista mitomane con cui faccio sesso, e di cui purtroppo non riesco a liberarmi.
• Anna, mia nuova bellissima e pericolosa collega di lavoro alla HigherTrade.
Ovvero l’unica persona della quale non dovrei innamorarmi. Cosa che invece, come da perfetto manuale dell’uomo che sempre cede ai sentimenti sbagliati, puntualmente succede. In definitiva, avete a che fare con una specie di diario caustico e corale su una generazione allo sbando evidente, nel quale amici e nemici si scambiano i ruoli dimostrando, con ogni loro azione, due cose semplicissime:
1. La condizione umana è fatta al 90% di debordante idiozia.
2. Nel mio caso la percentuale è più alta. Anche le scimmie cadono dagli alberi è un proverbio giapponese il cui significato è traducibile con: Tutti sbagliamo. Oppure anche: nessuno è invincibile.


Titolo: Ingiustizia
Autore: Raymond Bonner
Pagine: 350
Prezzo: 18,50 

Sinossi:
Nel gennaio 1982, nel South Carolina, una donna bianca viene trovata morta in un armadio della sua casa. È stata violentata e uccisa. La polizia individua subito il colpevole, Edward Elmore, un ragazzo di colore di 23 anni con problemi mentali. Il suo unico legame con la vittima è averle lavato i vetri. Nonostante la mancanza di prove schiaccianti, a nemmeno tre mesi dal delitto il ragazzo viene processato e condannato alla pena capitale. Dopo 11 anni trascorsi da Edward nel braccio della morte, una giovane avvocatessa, Diana Holt, decide di seguire il caso, convinta dell’infondatezza delle accuse. La sua indagine porta a scoprire una lunga serie di incredibili negligenze, errori e tentativi di insabbiamento da parte della polizia, e a smascherare il processo farsa intentato a Elmore. Con passo da thriller, il premio Pulitzer Raymond Bonner ricostruisce la storia di un facile capro espiatorio e il coraggio di una donna caparbia che non cede finché giustizia non è veramente fatta.


Titolo: Il sentiero delle stelle
Autore: Amy Brill
Pagine: 448
Prezzo: 17,50 €

Sinossi:
Isola di Nantucket, 1845. L’isola del Pequod di Moby Dick e del Grampus di Sir Arthur Gordon Pym, grazie al talento storico della Brill, ospita un’altra storia di coraggio e di sfida ai limiti delle proprie condizioni: l’autrice torna a far splendere le peregrinazioni astronomiche di Hannah Price, dietro la quale si cela la figura dell’astronoma del Massachusets Maria Mitchell. Hannah, come Maria, figlia di un padre esperto dell’astronomia, vuole scoprire una cometa a cui dare il suo nome. Ogni notte, si arrampica sulla terrazza più alta della casa, e scruta il cielo, con il suo piccolo e impreciso telescopio. Di giorno fa la bibliotecaria e di notte ruba al sonno qualche ora per leggere il disegno mutevole delle stelle, quelle lucine intermittenti così lontane e piene di mistero. Per lei che, come tutte le ragazze della sua età, è destinata invece a sposare un uomo che non ama, e a vedere chiudersi così tutte le possibilità che la vita potrebbe spalancarle davanti. Un giorno, però, incontra Isaac, un marinaio di colore proveniente dalle Isole Azzorre, che le chiede aiuto per imparare a leggere le stelle in modo da orientarsi durante la navigazione. Lentamente, durante le lunghe notti trascorse a osservare il cielo, Hannah e Isaac vedranno germogliare l’amicizia e, poi, l’amore che sconvolgerà per sempre le loro vite.
Hannah Price scoprirà la sua stella cometa e le darà il suo nome, come ha fatto Maria Mitchell, che, grazie al notevole talento per la narrazione storica dell’autrice, emerge magistralmente in particolari veri e verisimili sulla condizione della donna e sullo sviluppo della scienza astronomica nel XIX secolo. La storia romanzata di Hannah scorge l’interessante e troppo poco conosciuta vita di una donna che alla fine della sua vita era cofondatrice dell’ American Association for the Advancement of Women, per il suo impegno in difesa dei diritti delle donne e, soprattutto, prima donna eletta all’American Academy of Arts and Sciences, per le sue numerose scoperte in campo astronomico.


Titolo: Questa notte parlami dell'Africa
Autore: Alessandra Soresina
Pagine: 308
Prezzo: 15,50 €

Sinossi:
Emma ha trent’anni e lavora come avvocato nel prestigioso studio milanese di suo marito Lorenzo. La vita che ha costruito è esattamente quella che desiderava – riunioni, processi e serate mondane a cui è impossibile sottrarsi – ma non riesce a comprendere il senso di oppressione che prova ogni mattina al risveglio. Per questo tutti rimangono sconvolti quando annuncia la sua imminente partenza per l’Africa.
L’arrivo in Mozambico, una terra così lontana da tutto ciò che ha conosciuto fino a quel momento, sancisce per lei l’inizio di una nuova vita, dove finalmente può essere davvero se stessa.
Nuri vive ad Arusha, in Tanzania, ha ventidue anni e molti sogni nel cassetto, sogni segreti che non può confidare che al suo diario e che la metterebbero di sicuro nei guai se suo padre dovesse scoprirli. Sa che ci sono luoghi in cui i suoi desideri più arditi costituiscono la norma, ma per quella normalità lei è disposta a lottare, anche se in gioco c’è la sua stessa vita.
Emma e Nuri, due donne agli antipodi, due esistenze apparentemente inconciliabili che si incrociano nella scelta di chi dice basta e vuole divenire artefice del proprio destino.


Titolo: La festa
Autore: Camilla Ceder
Pagine: 546
Prezzo: 14, 90 €

Sinossi:
Dicembre 2006. Nell’inverno senza luce delle campagne a est di Göteborg vengono trovati, a diversi chilometri di distanza, i cadaveri di due uomini uccisi in maniera identica: l’assassino li ha colpiti in viso con un’arma da fuoco, e poi ha fatto scempio dei loro corpi passandoci sopra con un fuoristrada. Chi li ha uccisi? E soprattutto, qual è il legame – apparentemente inesistente – tra le due vittime? A indagare sarà Christian Tell, commissario della polizia di Göteborg. Quarantenne, scapolo, totalmente dedito al lavoro – specie dopo aver rotto con la sua fidanzata storica – il commissario Tell è un pezzo di ghiaccio: freddo, distaccato, impassibile. Almeno in apparenza. E almeno fi no a quando non incontra Seja Lundberg, trentenne giornalista di nera. Seja è la donna che, quel mattino di dicembre, ha scoperto il primo dei due cadaveri abbandonati nei campi. Insieme, condurranno un’inchiesta che li porterà dentro una verità atroce, fino a un altro delitto, consumatosi molti anni prima proprio in quei boschi fuori città… Pubblicato con successo in tredici paesi, uno dei maggiori bestseller svedesi arriva finalmente in Italia. Il primo di una serie di thriller serrati, ricchissimi di intrecci e di suspense, paragonati dalla critica ai romanzi di Henning Mankell e Camilla Läckberg.


Titolo: Un amore a Notting Hill
Autore: Andrew Clover
Pagine: 378
Prezzo: 12,90 €

Sinossi:
“Mio marito Arthur è come un armadio dell’Ikea: in foto, sembra bello e solidissimo... ma appena gli chiedi di reggerti qualcosa, ecco che va in mille pezzi.” È così che Polly vede suo marito: sono dieci anni che sono sposati, e in casa l’unica mansione di Arthur, mentre aspetta di scrivere il Grande Romanzo che ha in cantiere praticamente da sempre, è portare fuori il cane. A tutto il resto, ci pensa Polly. È per questo che, quando un certo James Hammond – ricco, bello, “molto” perfetto – fa capolino nel suo ufficio e la invita nei bar di Notting Hill e a fare lunghe passeggiate a Hyde Park, Polly un pochino tentata lo è... Ed ecco che, per Arthur, arriva il momento di fare qualcosa. Se vuole davvero Polly – e anche se ultimamente l’ha un po’ trascurata... la vuole! – deve farla innamorare un’altra volta. E ha solo sette giorni, visto che Polly ha deciso di lasciarlo ed è in procinto di partire per la villa del bel James in Corsica...


Titolo: Tutta mia la città
Autore: Carlotta Pistone
Pagine: 308
Prezzo: 14, 90 €

Sinossi:
Sola a Milano ad agosto. Neanche nei peggiori incubi Carlotta poteva immaginare un’estate così. Ha aspettato quella vacanza al mare con le amiche spasmodicamente, risparmiato euro su euro, per lasciarsi alle spalle la fatica del lavoro e la delusione di un amore finito. Invece si trova l’appartamento allagato la mattina della partenza. In un secondo, puf, sparita la vacanza. E adesso? Passata la rabbia, Carlotta, che non è tipa da piangersi addosso, si organizza. E va alla scoperta di una città deserta, ma neppure così tanto. Infatti anche il vicino di casa gay è solo e la accompagna nei suoi vagabondaggi. Ci sono angoli da riscoprire, ristoranti da provare, negozietti insoliti. È più umana la città scremata della frenesia del lavoro. Così rarefatta, ha qualcosa di magico, perfino di romantico. E infatti Carlotta e il suo ex si ritrovano, e chissà cosa può succedere in una Milano che all’improvviso è più romantica di Parigi…


Titolo: Rivelazioni
Autore: Massimo Polidoro
Pagine: 364
Prezzo: 17,00 €

Sinossi:
Dagli Illuminati all’assassinio di Kennedy, dalla massoneria ai depistaggi dell’Area 51, dalla finta morte dei divi alle verità nascoste dell’11 settembre, c’è sempre un complotto in agguato dietro l’angolo, qualcosa o qualcuno che nasconde la verità a svantaggio dei comuni mortali. Esistono davvero i complotti? E come smascherarli, o almeno distinguere quelli reali da quelli inventati? Un viaggio nel cuore nero del complottismo, armati di tutti i lumi.

mercoledì 25 giugno 2014

Segnalazione: Il cuore di Koral di Alessia Valentina Coppola

Buonasera a tutti! È il terzo post della giornata, ma non potevo non pubblicare questa notizia. Questo racconto è di una simpatica, dolce e disponibile ragazza che ho conosciuto da poco grazie al mio blog. È autrice di libri per bambini, illustratrice, cantante e nel 2015 pubblicherà dei romanzi. A voi :)

Titolo: Il cuore di Koral
Autore: Alessia Valentina Coppola
Editore: Self-publishing
Pagine: 41
Prezzo: 0,89 € (ebook)


Sinossi:
Koral è l’ultima discendente del Regno di Atlantide. È una sirena. 
Ha ricevuto il compito di proteggere la Pietra di Pnèvma, anelata dai mortali per i suoi eccezionali poteri. 
L’oggetto magico viene trafugato dagli abissi e Koral è costretta a punire il trasgressore e condurlo con sé nelle profondità del mare. 
Il colpevole è Xilos, non un mortale qualunque, bensì un Khyndi. Uno stregone mutaforma. 
Il giovane stregone combatterà contro il tempo, e le tempeste aizzate dalla sirena, per ottenere da Pnévma il potere di cui ha bisogno. E quando tutto sembra perduto, Xilos scopre il segreto che lega indissolubilmente la gemma, a Koral. Un segreto, risposto in un cuore. 


Blog autrice: http://erelneah.blogspot.it/

Prossime uscite #15


Uscite del 26 Giugno 2014 per Isbn Edizioni! Certo che differenza di prezzi in base alle pagine :(


Titolo: Aspettati all'inferno
Autore: Omar Di Monopoli
Editore: Isbn Edizioni
Pagine: 192
Prezzo: 18,00 €


Sinossi:
Un concentrato purissimo di violenza alla Tarantino e ispirazione faulkneriana. Ognuno dei racconti esplora un genere letterario diverso: l’avventura, l’horror, il fantasy, la fiction storica e quella fantascientifica. Il paese che Omar Di Monopoli descrive in questo rollercoaster letterario è l’Italia degli ultimi: un’immensa periferia cresciuta all’ombra dell’abusivismo più bieco, impantanata tra la brutalità della mafia e i miasmi degli impianti siderurgici, popolata da gangster d’accatto, fattucchiere di provincia, pescatori albini, eremiti pazzoidi e persino giganteschi lombrichi mutanti. Comparse destinate all’oblio, in quel gigantesco B-movie che è la loro (e la nostra) esistenza.

«Se a me mi chiedete da quand’è che le cose hanno cominciato ad andare a schifìo, io proprio da quella sera là rispondo. Cioè, non è che prima andavano chissà come, però insomma non ci mancava gnente. Io e mio fratello Pico c’avevamo sempre vestiti buoni e il pane in tavola lo trovavamo tutti i giorni. Poi la pesca prese ad andare sempre peggio. E mamma cominciò a tossire. Pico mi guardava co’ quegli occhi suoi di bambolotto spaventato e io non sapevo che inventarmi. “Sta male” dicevo “ma passa, vedrai!” L’inverno dopo la mamma se la chiamò il cielo e noi tre, io, Pico e papà, cominciammo a fare l’altalena tra casa nostra e quella della nonna. Mio padre pigliò a fare qualche lavoretto aggìro, perché il mare si era fatto povero assai e tutte le volte che usciva colla barca se ne tornava col male alla panza per la stizza. Mia nonna una volta l’ho sentita lamentarsi con commàresa Cuncetta: “Quello l’Uomo Purpu è, si è messo di traverso perché non c’abbiamo mai voluto dare il piccolo, maledetto demonju!”. Poi una mattina della Befana che non mi dimenticherò mai è successo quel fatto brutto là: io e Pico ci siamo svegliati per vedere sotto al presepio della nonna che regali ci stavano e invece c’abbiamo trovato un carabiniere, uno grasso colla divisa, che parlava tutto ’mposimato con la nonna, mentre quella cercava di nascondersi le lacrime agli occhi. La barca di mio padre s’era arrovesciata in mare aperto: avevano salvato i tre lavoranti che lo accompagnavano, ma di papà manco l’ombra.»

Omar Di Monopoli (1971) vive e lavora a Manduria, in Puglia. Isbn ha pubblicato i suoi romanzi Uomini e cani, Ferro e fuoco e La legge di Fonzi. Nel 2008 ha vinto il premio letterario Edoardo Kihlgren con Uomini e cani, dal quale nel 2015 verrà tratto un film con Sergio Rubini e Corrado Fortuna, per la regia di Fabrizio Cattani.



Titolo: Mama Tandoori
Autore: Ernest van der Kwast
Editore: Isbn Edizioni
Pagine: 288
Prezzo: 10,90 €

Sinossi:
La vita di Ernest, trentenne olandese di origini indiane, nasconde un dettaglio imbarazzante: la temibile mamma Veena e il suo matterello. Approdata in Olanda da Bombay nel 1969 con due valigie piene di sogni e gioielli, la donna ha sposato il timido studente di medicina Theo van der Kwast, dando alla luce tre figli. Ernest, il minore, assiste sgomento e affascinato alle peripezie della sua sgangherata famiglia multietnica: nonna Voorst e il suo vizietto di uscire nuda sul balcone dell’ospizio, lo zio Sharma e la sua brillante carriera a Bollywood, ma soprattutto la vulcanica mamma che – con l’aiuto delle divinità indù cui quotidianamente si rivolge, un diabolico fiuto per gli affari e un’indom abile attrazione per tutto ciò che è gratis o in offerta speciale – riesce ad accumulare un piccolo patrimonio, ma anche a rovinare la vita di tutti quelli che hanno la sventura di incontrarla. Una commedia moderna, piccante come il peperoncino, su una madre che, per fortuna, non è la vostra.

Ernest Van der Kwast è nato nel 1981 a Bombay. Per qualche anno ha vissuto a Bolzano, e ora è tornato in Olanda. Nel 2005 ha rinunciato a una promettente carriera da lanciatore del disco pubblicando il romanzo d’esordio SometimesThings Are More Beautiful When People Clap. L’acclamatissimo Mama Tandoori (2010) è il suo terzo romanzo.

WWW Wednesday #1


Ed eccomi qui con la prima puntata di questa famosa rubrica ideata dalla blogger di Should be reading! Questa è la settimana delle novità per il blog, a cominciare dal lunedì dedicato agli incipit dei libri. La prima puntata la trovate qui.
Il piccolo banner è molto semplice perché chi mi segue sa che non capisco nulla di grafica, ma le cose semplici sono le migliori! La foto non è presa da internet, ma fatta con alcuni dei miei libri!


What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)


Il primo mi è piaciuto molto, lo consiglio vivamente a tutti! Trovate la recensione qui.
Il secondo non mi ha colpito, e prossimamente vi spiegherò i motivi in una recensione.


What are your currently reading? (Cosa stai leggendo?)



What do you think you'll read next? (Cosa pensi che leggerai in seguito?)



Cosa ne pensate? :D

martedì 24 giugno 2014

Recensione: Arrivo a Trainville di Alain Voudì

Hell's Hollow, la "valle dell'inferno": un territorio velenoso, mortale per le radiazioni. Eppure è lì che gli indiani Navajo trovano il loro sostentamento: raccolgono la sabbia e la rivendono ai ricchi mercanti bianchi. È proprio da quella sabbia che i bianchi estraggono l'energia nucleare che fa muovere i grandi treni-città come Trainville, migliaia di grandi vagoni che viaggiano su binari quadrupli, girando tutti gli Stati Uniti in un'orbita senza fine che va da Boston alla California e viceversa.
Ma un giorno Serpe Veloce trova qualcos'altro nello Hell's Hollow. Una bambina bianca, sperduta, senza memoria, senza passato. È così che comincia la nuova vita di Joanna, alla scoperta del mondo e delle sue città viaggianti.


^.^.^.^.^.^.^.^

In una piccola cittadina dell’Arizona, Liberty City, facciamo la conoscenza della piccola Joanna e del suo autoritario padre. Ma perché Liberty City? Una cittadina “maledetta”, con le sue Sabbie e il suo misterioso Deposito? Bella domanda! La storia in realtà non è ambientata qui, ma mi ci sono soffermata per un motivo ben preciso, che forse farà piacere all’autore: quando Joanna urla, io sussulto. Sarà un buon segno ai fini del coinvolgimento del lettore? 

Ecco che ci ritroviamo ad Hell’s Hollow, un anno dopo, con la piccola Joanna in fin di vita a causa della Sabbie radioattive. In questo posto “maledetto dagli Spiriti” facciamo la conoscenza di Serpe Veloce, membro dei Navajo, un ragazzo di buon cuore che riuscirà a salvare la piccola Joanna. 
Inizia così la sua avventura a Trainville. 
Trainville, come potete immaginare dal nome, è una città vera e propria, su di un treno. Probabilmente non è una novità per chi conosce il genere, ma per me è una cosa totalmente nuova. Vagoni su vagoni in cui scorre la vita di tante persone, la loro quotidianità. 
La piccola protagonista viene messa alle dipendenze di Mister Pennyworth, nel vagone 47. In cambio della sua libertà, Joanna decide di andar via da Hell’s Hollow ma è una clandestina perché non residente a Trainville, dovrà lavorare come domestica insieme a Miss Waters. 
Veniamo a sapere che Joanna non ricorda nulla del suo passato; non ricorda come si è ritrovata nelle Sabbie, non ricorda da dove viene. Non ricorda nemmeno di saper leggere o di conoscere le tabelline! Proprio in merito a questo punto, il suo datore di lavoro scoprirà queste sue capacità e riuscirà a farle amare i libri. Ho apprezzato molto questo passaggio da amante della lettura!

«"Le avventure di Tom Sawyer" lesse. "Sarebbe lui, Tom Sawyer?" chiese, indicando il ragazzo nella figura.
"Questo dovrai scoprirlo leggendo".
"Mark Twain" osservò ancora. "È uno scrittore famoso?" 
"No, direi proprio di no: tra l’altro non si chiama nemmeno davvero Mark Twain. Però è un tipo simpatico. L’ho conosciuto qualche mese fa, proprio qui a Trainville: era in vacanza, e mi ha lasciato quella copia perché ci dessi un’occhiata. È il primo libro che scrive, e ne va molto fiero. Io penso che abbia ragione di esserlo: secondo me ti piacerà"».

I personaggi mi piacciono molto; la protagonista è una bambina coraggiosa, curiosa nonostante si ritrovi catapultata in un mondo non suo, senza alcun ricordo. Mister Pennyworth è, come vedrete, un personaggio buono, ma piuttosto ambiguo. Spero di scoprirne di più negli episodi seguenti. 
Lo stile di Alain, che riflette gli anni in cui è ambientata la storia, sa di antico: mi piace molto perché descrive accuratamente le situazioni e i luoghi; non risulta mai pesante. 
Unica pecca? La storia divisa in puntate!
E poi,  mettere un piccolo estratto del capitolo successivo è una cattiveria!

Voto: ★★★★ 

lunedì 23 giugno 2014

C'era una volta... #1


Regole:
- Prendete un libro o un ebook da voi posseduto
- Riportatene le prime 15-20 righe
- Indicate autore e titolo del libro scelto
- Scrivete un vostro parere in merito


Buongiorno lettori del blog e buon lunedì!
Oggi, si sa, non è uno dei giorni preferiti della settimana perché si ritorna al lavoro, a scuola, all'università. Magari non per tutti essendo il 23 giugno, io sono tra i fortunati :D
Ho deciso finalmente di creare qualche nuova rubrica e mi sto adoperando per idearne qualcuna di personale e originale, si accettano consigli!
Quella che vi presento oggi è una rubrica che conoscete con il nome di "Chi ben comincia"; ho deciso di personalizzarla utilizzando il nome di "C'era una volta...". 
Le regole sono le stesse: sceglierò un libro cartaceo o un ebook tra quelli da me posseduti, riporterò l'incipit, quindi le prime 15-20 righe, l'autore e il titolo dell'opera scelta, e commenterò con voi questo primo passo. Sarei felice di postare anche incipit scelti da voi, quindi non esitate a contattarmi sul mio indirizzo di posta!
Per inaugurare questa prima puntata mi son fatta dire due numeri ed ecco il libro corrispondente.

******
Misery
Stephen King

1
umber whunnnn
yerrrnnn umber whunnnn
fayunnnn
Questi suoni: nonostante la nebbia.


2
OGNI tanto i suoni si affievolivano, come il dolore, e allora restava solo la nebbia. Prima della nebbia ricordava l'oscurità: oscurità totale. Doveva dedurne che stava facendo progressi? Sia fatta la luce (anche se di tipo nebbioso), e la luce era cosa buona e così via e così via? Erano esistiti quei suoni nell'oscurità? Non era in grado di dare risposta ad alcuna di quelle domande. Aveva senso porsele? No, non aveva risposto nemmeno a questa.
Il dolore restava poco sotto i suoni. Il dolore era a est del sole e a sud delle sue orecchie. Qui si concludevano le sue certezze.
Per un lasso di tempo che sembrò molto lungo (e così era, poiché in esso esistevano solo il dolore e quella nebbia inquieta) quei rumori furono l'unica realtà esterna. Non aveva idea chi fosse o dove fosse e nemmeno gli importava saperlo. Avrebbe voluto esser morto, ma nella nebbia intrisa di dolore che gli riempiva la mente come una tempestosa nube estiva, non sapeva di volerlo.
Con il passar del tempo, s'accorse che c'erano periodi di non-dolore e che questi periodi avevano una cadenza ciclica. E per la prima volta da quando era emerso dal buio totale che aveva anticipato la nebbia, formulò un pensiero separato dall'incomprensibile situazione in cui si trovava. Era il pensiero di un pilone spezzato che sorgeva dalla sabbia a Revere Beach.

                             ******
Partiamo dal presupposto che io non ho mai letto niente di King. Non amo l'horror quindi non giudicatemi male!
Ho deciso però di provare e ho preso Misery a poco prezzo a Torino.
Per me questo è un inizio particolare, forse perché non sono abituata al suo stile, ma ci fa subito entrare in un'atmosfera cupa e misteriosa; mi sembra di sentirli quei rumori, di vagare con lo sguardo nel buio...
Ma la situazione non appare chiara al lettore: non abbiamo idea di chi sia il personaggio, né di cosa ci faccia lì. Ciò non toglie che sia un incipit che incuriosisce il lettore, che incuriosisce me!

Cosa ne pensate? Via con i commenti! 

sabato 21 giugno 2014

Segnalazione: Amore Alieno di Beatrice Mariani

Titolo: Amore Alieno 
Autore: Beatrice Mariani
Editore: Self-publishing
Pagine: 200

Prezzo: 9,65 € (cartaceo) - 2,69 € (ebook)

Sinossi:
Tucson, Arizona. Jonah Hunt non è come gli altri ragazzi: è silenzioso, solitario, nessuno all'East Tucson High lo conosce davvero. Neanche Liberty che, trascinata dalla migliore amica a un rave party finito male, si ritrova da sola con lui in una situazione d'emergenza. Qualcosa spinge la ragazza verso Jonah, ma scoprire il suo segreto potrebbe mettere a rischio la vita di Liberty e delle persone che le stanno intorno. Perché lui è qualcun altro, qualcos'altro.
Nei caldi paesaggi dell'Arizona le vite e le emozioni di ragazzi umani si intrecciano a quelle di individui provenienti da lontano, in un susseguirsi di avventure, colpi di scena e sentimenti esplosivi che non danno tregua. 


L'autrice
Beatrice Mariani vive, studia e lavora a Roma. Durante l'adolescenza ha viaggiato tanto e vissuto in luoghi diversi a causa di esigenze familiari; questo le ha permesso di conoscere molto del mondo. Scrivere e leggere sono la sua passione, assieme all'astronomia e al gelato.

venerdì 20 giugno 2014

Prossime uscite #14

«A volte è un tessuto difficile da lavorare, questa storia: mi scivola tra le dita come il jersey o si arriccia sotto l’ago come il broccato. Ma altre volte, quando lo stendo sulle ginocchia, è leggero e regolare come la cotonina a quadretti, con linee dritte che l’ago può seguire per cucire una storia all’altra, una parola all’altra. Ed è così che inizierò».

Titolo: Un vestito color del vento
Autore: Sophie Niholls
Editore: Tre60
Pagine: 260

Prezzo: 9,90 €
Data di uscita: 26 giugno 2014


Sinossi:
In un gelido giorno di gennaio, due donne arrivano nel placido paese di York: sono l’esuberante Fabia Moreno e sua figlia Ella. Alle spalle hanno un passato difficile da dimenticare, di fronte a loro l’eccitante impresa di aprire un negozio di abiti e accessori vintage, un negozio da sogno, come a York non se ne sono mai visti.
Non tutti però sono pronti ad accoglierle a braccia aperte, anche perché Fabia non è disposta a rinunciare alla propria unicità per assecondare il conformismo dei compaesani.
Fabia consiglia sempre l’abito o l’accessorio giusto per ogni sua cliente, comprende i loro desideri e le loro speranze, e all’interno di un orlo o dentro a una tasca o sotto un colletto ricama segretamente una parola: una sola parola, scelta con cura, che accompagnerà quella donna a la aiuterà…
Tra uno Chanel originale e una spilla Liberty, tra un bauletto Gucci e una boccetta di profumo da collezione, nel negozio di Fabia s’intrecceranno segreti, amori e destini… e la vita di York non sarà più la stessa.


Sophie Nicholls insegna scrittura creativa e si è specializzata nello studio degli effetti terapeutici della scrittura. Il suo romanzo d’esordio, Un vestito color del vento, ha raggiunto la vetta delle classifiche inglesi ed è rimasto per cento giorni nella top ten di Amazon.uk.
Il suo sito è www.sophienicholls.com

giovedì 19 giugno 2014

Novità #10

«Questo posto mi piace moltissimo. E non ci sarei mai venuto, finché ero sposato. Non tutti i mali vengono per nuocere.
Magari qui la mia vita avrà una svolta in meglio...»

Titolo: Disperato erotico fox
Autore: Bruno Osimo
Editore: Marcos y Marcos
Collana: Gli alianti

Pagine: 288
Prezzo: 16,00 € 

In libreria dal 19 giugno 2014 

Dopo Dizionario affettivo della lingua ebraica e Bar Atlantic, il nuovo romanzo di Bruno Osimo: una storia d’amore che insegna a danzare.




Sinossi:
Abbandonato dalla moglie a cinquant’anni, Arturo è un uomo spezzato, pensa di non meritarsi più niente.
Chiede amore per carità. 
Quando però è una diciassettenne splendida a offrirsi, ha il coraggio e l’intelligenza di dire di no.
Nell’incontro con Emma, invece, che vive la stessa epoca della vita, impara pian piano ad accettare le proprie e le altrui debolezze, ad aprire gli occhi verso il mondo.
A camminare nella nuova vita e nel nuovo amore a passo di danza.

"Disperato erotico fox" è il viaggio di Arturo dalla palude oscura del bisogno al terreno solido e solare dello scambio.

Segnalazione: Tutti sul tetto di Daniele Semplici


Titolo: Tutti sul tetto
Autore: Daniele Semplici
Editore: Self-publishing
Pagine: 85
Prezzo: 1,49 € (ebook)


Sinossi:
“Tutti sul tetto” è un libro molto attuale, il romanzo intreccia i problemi generali dell'attuale crisi economica, che rimangono sullo sfondo della storia, con quelli lavorativi e personali del protagonista, un tranquillo rappresentante di auto che il suo capo vorrebbe far diventare complice in una truffa. L'incontro con un uomo più anziano, che riporta alla memoria un passato dimenticato, e l'incidente del figlio, con il quale stava vivendo un rapporto conflittuale, lo fa ridestare da una vita vissuta sottotono.

«Il palmo della mano ferma sul vetro, quasi a voler toccare, sentire fisicamente quell'ostacolo che li separava. Non come un insetto che sbatte ripetutamente contro il vetro di una finestra non rendendosi conto della sua presenza. Lui sì che vedeva quello che li stava dividendo. Adesso che veramente qualcosa di fisico era lì, reale, a creare una barriera tra di loro, proprio adesso avrebbe voluto potergli parlare. Costruire barriere quando non ce ne erano di reali sembrava essere diventato da tempo la cosa più facile da fare. In quel momento, purtroppo, di ostacoli veri ce ne erano, e parecchi».



Toscano, sposato e padre di una bambina di 4 anni.
Ho seguito studi di economia e ho sempre avuto un particolare interesse per gli aspetti sociali, e per gli impatti sulle vite dei singoli, delle politiche economiche. 
Questo è il mio secondo libro. Ho pubblicato nel 2010 il suo primo romanzo“Tutto il meglio che ti aspetti” con La Bancarella Editrice.





mercoledì 18 giugno 2014

Novità #9


Milano. Ana Loszich vuole salire al vertice della potente organizzazione criminale gestita dal padre, prima però deve liberarsi del fratellastro Goran. Nico, ex agente del NOCS, fa proprio al caso suo, ma il prezzo da pagare sarà alto.

Los Angeles. Mariah Kelsey, agente FBI, rientra da una missione che l’ha messa a dura prova. Chad Winters, l’uomo con il quale ha una relazione, la convince a riprendere la copertura per trovare Caroline Oldman, rapita misteriosamente. Lavorare insieme come influirà sul loro rapporto?
Tra inseguimenti, azioni estreme e improbabili alleanze, le forze in gioco mutano in fretta, specie se a farla da padrone c’è il più imprevedibile dei sentimenti: l’amore.

Riflessi è il primo episodio della serie Sisters di Elena Taroni Dardi.



Benjamin “Buck” Buckler è un ex capitano SAS. Nessuno ha mai parlato di un suo errore, di una sua sconfitta, eppure lui sente il bisogno di dare un taglio al passato e voltare pagina. Lo fa con un nuovo lavoro, con un nuovo team. E soprattutto con un nuovo capo, il ricco ed enigmatico David Langdon, detto GD. Quando GD scompare, Buck incontra la donna che vive con lui, la brasiliana Alex Xavier, misteriosa e pericolosamente irresistibile. E Buck si troverà di fronte a un grande dilemma: scegliere tra la lealtà e le ben più profonde ragioni del cuore.


Vertigo è il primo romanzo della serie GD Team di Monica Lombardi.




Tre è il numero perfetto. La loro vita, invece, non lo è stata. Pericolo, avventura, missioni speciali nei luoghi più difficili del pianeta, a volte senza ritorno. Eppure loro, i tre legionari, ce l’hanno fatta. Ora hanno fama, denaro, donne, una palestra in cui insegnano arti marziali. Ma l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. Toccherà proprio a Damiano Caporali, il più implacabile dei tre, rimettersi in gioco, proteggendo una donna che è tutto l’opposto di ciò che ha sempre voluto. Si troverà così ad affrontare la missione più difficile: accogliere di nuovo sentimenti messi a tacere per tanto, troppo tempo.


Implacabile è il primo episodio della serie Legio Patria Nostra firmata da Adele Vieri Castellano.