giovedì 29 maggio 2014

Segnalazione esordiente: Un passo dalla morte di Christian Amadeo

So che non c'entra niente con il blog, ma sono felice di annunciarvi che sono laureata!!! :D Ebbene si, sono una Dottoressa in Editoria e Pubblicistica, ovviamente :P 
Tornando a noi, vi presento un giallo, che ne pensate?

Titolo: Un passo dalla morte
Autore: Christian Amadeo
Editore: Lettere Animate
Genere: Giallo
Pagine: 152
Prezzo: 1,99 € (ebook)




«Un passo indietro verso la vita o un passo avanti per morire ancora una volta?
Non c’è timore nella scelta, entrambe possono essere prese con serenità.

Sono perfettamente centrato.
Alzo il ginocchio destro, resto in equilibrio sulla gamba sinistra.
Metà dentro, metà fuori.
Metà vivo, metà morto.
Al prossimo passo il piede incontra solida terra o il vuoto.
Un passo, e la distanza tra vita e morte si annulla.
Un passo e tutto è finito».

Sinossi:
Vita e morte, due opposti che si compenetrano, complementari come nel Tao. Vita e morte che si rincorrono, si legano, si intrecciano continuamente assumendo connotati ora positivi ora negativi a seconda della presa di coscienza dei singoli personaggi: il semplice impiegato, l'acclamata o la depressa rockstar, la ragazza alternativa, il samurai, il tossicodipendente, la giovane lesbica innamorata. La morte, in particolare, viene raccontata nelle sue varie sfaccettature: l'omicidio, il suicidio, la visione del decesso altrui, l'esperienza diretta della propria morte. La morte connessa alla vita, perchè dalla piena consapevolezza della morte sgorga vita, quella vera.
Lasciar morire il proprio Sé, per farlo rinascere dopo un’esistenza scialba. La propria morte 
quale punto di partenza per una nuova vita, perchè dalla consapevolezza della morte germoglia l’essenza del proprio vivere. La morte genera profondo amore o perverso stimolo sessuale, si mostra sotto forma di omicidio o suicidio, è amata o odiata, si tenta inutilmente di ignorarla o la Tisi rincorre con tenacia. La morte è sempre ad un passo, come la vita. Questione di scelte.

Christian Amadeo ha 42 anni e vive a Settimo Torinese. Fa l'impiegato per sopravvivere e vive per fare il giornalista e per scrivere racconti. Combatte ogni giorno per sopravvivere alla furia dei contribuenti, essendo responsabile dell'ufficio tributi di un noto Comune alle porte di Torino e quando riesce a tornare a casa sano e salvo si dedica a ciò che ama di più: la scrittura. 
Scrive da più di vent'anni di ciò che più lo emoziona, la musica, collaborando attualmente con TorinoSette (inserto del quotidiano La Stampa) e La Nuova Voce di Settimo Torinese, dopo aver prestato la propria penna e la propria voce a mensili, settimanali, quotidiani, radio tv e portali (tra le testate Tuttifrutti, Rockstar, Rockit, Il Giorno, Il Giornale del Piemonte, Rai di Torino, Radio Chivasso International), oltre ad essere direttore di alcuni periodici. A richiesta, ci mette anche la faccia, moderando incontri con celebri artisti della musica o presentando serate e concerti.
È sposato da 18 anni ed è padre di due figli, che oggi hanno 16 e 14 anni. Ama lo sport, fermamente convinto che sia meglio praticarlo che guardarlo in tv e da tempo si è immerso nelle arti marziali giapponesi, delle quali ama la connessione tra fisicità, filosofia e spiritualità: per 20 anni ha praticato l'Aikido e attualmente si cimenta con il ju jitsu.
Adora leggere libri, ovviamente, mettendo in cima alla lista di autori preferiti Paulo Coelho, Leopold von Sacher-Masoch, Herman Hesse, Charles Baudelaire, ma anche scrittori italiani come Niccolò Ammanniti e Alessandro Baricco.
Il 17 aprile 2014 ha pubblicato il suo primo romanzo intitolato « Un passo dalla morte », edito in versione e-book da Lettere Animate.
Attualmente sta lavorando al libro su di una band anglo-australiana, i Dead Can Dance, per Tsunami Edizioni. 

mercoledì 28 maggio 2014

Segnalazione: Alice in una bolla di Francesca Pellegrini

So che è il secondo post della giornata, ma quando mi si chiede, gentilmente, di segnalare i libri, cerco sempre di accontentare subito le persone! Inoltre ho vinto questo libro che l'autrice presto mi invierà, quindi tenetelo bene a mente che ci sarà una recensione! 

Titolo: Alice in una bolla
Autore: Francesca Pellegrini
Editore: Self-publishing
Pagine: 237
Prezzo: 0,99 € (ebook) - 12,59 € (cartaceo)

Sinossi:
Cosa c'è oltre la vita? Come si può tornare a vivere se ancora non si è morti? Alice ha ventidue anni quando la morte irrompe violenta nel suo mondo, distruggendolo. Quel giorno Alice perde tutto. Ciò che era prima non esiste più. Solo la presenza della sua migliore amica e un'indimenticabile vacanza in Sardegna riusciranno a rompere il muro di paura e dolore che la tiene prigioniera. Una storia d'amore e di rinascita che vi lascerà a bocca aperta, dopo avervi fatto divertire.


«Guardai in alto ma non cercai neanche il cielo, trovai i suoi occhi, che riuscivano ad ipnotizzarmi da quanto erano profondi. Quell'azzurro era il cielo che cercavo e quel bacio fu il più bello della mia vita».



Francesca Pellegrini nasce a Livorno nel 1980. Fin dall'infanzia nutre due grandi passioni: la lettura e la ginnastica artistica. A tre anni conosce a memoria il libro de “Gli aristogatti” e inganna tutti fingendo di saper leggere (riesce a seguire con il dito ogni parola mentre la “legge”). Quello sarà l’inizio di una grande carriera di “divoratrice di libri non scolastici”. Quando ha nove anni la sua zia preferita muore, a 23 anni, di leucemia, lasciando un vuoto che solo in parte viene colmato dalla nascita, neanche un mese dopo, di sua sorella che, al contrario di lei, con i libri ci farebbe volentieri un falò sulla spiaggia. La ginnastica le unisce e la casa si riempie di trofei e medaglie (certo alle olimpiadi non ci sono andate ma le soddisfazioni non sono mancate), fino a quando, a diciotto anni, Francesca smette di gareggiare e si mette a insegnare.
Nel frattempo si diploma all'Istituto Magistrale e lavora prima come baby-sitter, poi come commessa e volontaria in una struttura per bambini disabili. Nel 2005 lascia tutto per studiare come Operatore socio sanitario e una volta diplomata trova lavoro in alcune strutture per anziani. Intanto diversi fidanzati si sono avvicendati nella sua vita e lei, imperterrita, continua ancora a cercare il principe azzurro. Nel 2007 un’altra malattia si affaccia nel suo mondo e questa volta è proprio a lei che tocca farci i conti. Quasi contemporaneamente perde lavoro, fidanzato e tutte le sue certezze. Ma è qui che Francesca scopre una forza che non credeva di avere, è qui che la sua vita ricomincia. Nel 2008 fa un sogno, un brevissimo emozionante sogno, che trasformerà nel suo primo romanzo: Alice in una bolla.

Attualmente è la titolare, nella sua città, di un negozio di articoli usati per bambini. Vive con suo marito, il loro bambino di 3 anni (che come la mamma adora i libri) e Kuma, una dolcissima setter.

Blog autrice: http://francescapellegrini.com/

Prossime uscite 10#

Due interessanti uscite :D Per la prima mancano pochi giorni, e inoltre la casa editrice regala la prima parte, solo il 28 e il 29 maggio! Per la seconda bisognerà aspettare ancora un po', ma chi ama la storia aspetterà con impazienza :)

Titolo: "Valerie Sweets - Parte II: I Supereroi non esistono"
Autore: Manuel Marchetti
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Genere: Urban Fantasy, Avventura, Horror
Data di uscita: 30 maggio 2014
Collana: NSF (Non solo Fantasy)
Prezzo: 1.99 € (ebook)
Il 27 e il 28 maggio gratis la prima parte

Sinossi:
Valerie Sweets credeva che fosse finita. Credeva che impedire l’invasione del proprio pianeta da parte di una creatura demoniaca fosse abbastanza, che tutto quello che aveva passato sarebbe, forse, stato dimenticato. A fatica, ma ci sarebbe riuscita, aiutata ovviamente da grandi dosi di whiskey.
Di quanto si sbagliava, però, non poteva immaginarlo. Perché mettere i bastoni fra le ruote ad un demone potente e pericoloso non è salutare, specialmente quando lo stesso decide di trascinarla nel suo mondo per presentarle il conto da pagare…
Se non vi sono bastate le pallottole e le imprecazioni della prima parte "La gente mi chiede perché bevo", con "I supereroi non esistono" troverete pane per i vostri denti! Ci saranno combattimenti all'ultimo sangue, fughe disperate, poteri sovrannaturali e tutte le assurdità di un mondo nuovo, accompagnati dalla giusta dose di ironia, sarcasmo e... whiskey. Che ci volete fare, Valerie Sweets è fatta così!


Titolo: I processi a Luigi XVI e Maria Antonietta
Autore: Giorgia Penzo
Editore: Genesis Publishing
Collana: Saggistica
Genere: Storico
Data di uscita: 23 giugno 2014
Pagine: 250
Prezzo: 4,20 € ebook

Sinossi:
La storia, si sa, la fanno i vincitori. Alcuni personaggi sono diventati immortali anche grazie a gesti che non hanno mai compiuto, o frasi che non hanno mai pronunciato. Maria Antonietta, ad esempio, non disse: «Se non hanno pane, che mangino brioche».
Qual è allora la verità e dove iniziano le menzogne dei detrattori? Il libro racconta il passaggio in Francia dalla monarchia di diritto divino - tipica dell’ancien règime - all’instaurazione della giuria penale propria della realtà rivoluzionaria, fino a giungere all’analisi dei processi del re e della regina che hanno segnato la fine di un’era. Cosa significava per un re essere investito del potere di regnare direttamente da Dio? Come la giuria penale - istituto di origine anglosassone - si è sviluppata in Francia? Se Luigi XVI era inviolabile secondo la Costituzione francese, com’è stato possibile processarlo? Come si svolsero le votazioni e in che clima? Ci furono brogli? Maria Antonietta era realmente colpevole dei reati che le furono ascritti? Perché la regina era così odiata dal popolo? Queste sono solo alcune delle domande alle quali questo saggio cerca di dare una risposta.

lunedì 26 maggio 2014

Blog Tour "La Porta dei Cieli" di Stefano Dipino con Giveaway. Prima tappa.

Buon Lunedì lettori! 
Per iniziare bene la settimana vi propongo un bel Blog Tour di un romanzo thriller edito dalla Dunwich Edizioni. Scritto da un giovane autore, Stefano Dipino, riuscirà a tenervi incollati alle sue pagine per scoprire, insieme ai personaggi, una misteriosa Roma sotterranea!

Per scoprire i dati del libro e la sinossi, vi rimando alla presentazione qui.





E ora, iniziamo con l'incipit del romanzo!

La strada era deserta a eccezione delle prostitute e dei loro clienti, squali silenziosi che si aggiravano nella notte di una Roma estiva in macchine anonime. Da via Cristoforo Colombo, invece, proveniva il ruggito del traffico costante. Sveva camminava spedita verso casa, la borsa stretta sotto il braccio destro e lo sguardo fisso sul marciapiede scuro, dove i lampioni alti creavano zone di luce. Il tragitto tra la fermata della metro e il portone non le era mai sembrato così lungo. Nonostante tutto, ogni cosa le appariva più bella quella sera, persino l’ombra, le prostitute e la Cristoforo Colombo stessa. Il lavoro iniziava a ingranare e la sua inchiesta, ne era certa, le avrebbe fatto fare un salto di qualità nella redazione. Chissà, magari avrebbe anche ricevuto una proposta di lavoro da Il Messaggero, o da Il Tempo. La testardaggine che l’aveva resa una donna sola finalmente stava tornando utile almeno dal punto di vista professionale. Il dossier che aveva scritto riguardo ad alcuni influenti e illustri personaggi della Capitale era un vero e proprio scoop e il direttore lo sapeva. Non aveva dubitato neanche per un istante del lavoro di Sveva né della validità delle informazioni.
«Davvero notevole. Dove hai trovato questi dati?» le aveva chiesto.
«Preferisco non parlare dei miei informatori, signor direttore», aveva risposto Sveva. «Lei capisce…»
«Ma certo, ci mancherebbe. Tu sai, però, che si tratta di una notizia a dir poco eclatante. Dovremo inventarci qualcosa quando arriverà all’opinione pubblica.»
Quel vecchio viscido aveva fiutato la portata dell’indagine e voleva impadronirsi delle scoperte di Sveva, così la ragazza aveva dovuto abbassarsi a contrattare con lui. Dopo tutta la gavetta che aveva fatto nelle redazioni locali di Roma sapeva bene cosa fare per difendere la sua posizione. Se avesse rivelato tutto, soprattutto al direttore, sarebbe diventata un’appendice dello scoop e nient’altro. D’altro canto, però, si rendeva conto che in un modo o nell’altro il giornale doveva giustificare un servizio del genere. Ma al diavolo, aveva tutto sotto controllo.
Sono io ad avere il coltello dalla parte del manico, vecchio idiota.


Per partecipare bisogna seguire semplici regole:
- Diventare follower del blog inserendo il nome usato se diverso da quello del commento (obbligatorio)
- Commentare il post con un "partecipo" (obbligatorio)
- Mettere un mi piace alla pagina Facebook del blog, della Dunwich e seguire Stefano Dipino inserendo il nome usato (obbligatorio)
- Inserire il banner nei propri blog inserendo il link del blog nel commento (opzionale)
- Condividere la tappa su Facebook, Google + e Twitter inserendo i link delle condivisioni nel commento (opzionale)

È necessario partecipare a tutte le tappe per vincere.
L'estrazione avverrà tramite un sistema random.


Calendario

26 - 30 maggio: Emozioni in font 

31 maggio - 4 giugno: Sil-ently aloud
   
5 - 9 giugno: Peccati di penna
   
10 - 15 giugno: Le boss dei libri 
  
16 - 20 giugno: La bacheca dei libri 

21 -25 giugno: Il flauto di Pan  

26 - 30 giugno: Anima d’Inchiostro 

1 - 5 luglio: Never Say Book 

6 luglio: Emozioni in font 


sabato 24 maggio 2014

Blog Tour di "La Porta dei Cieli" di Stefano Dipino

Quello che sto per presentarvi è un Blog Tour organizzato da blogger con l'appoggio della Dunwich Edizioni e dell'autore del libro messo in palio, Stefano Dipino! Per chi è amante di thriller e misteri non deve assolutamente lasciarselo sfuggire :D 

«Ora, in quel tunnel, imprigionati in un sistema di loculi decorato da grottesche sculture, Alessandro Altieri era crollato. Incapace di controllare le proprie difese mentali, il professore non poteva far altro che piegarsi ai richiami delle donne, ai lamenti dei morti che affollavano lo stretto spazio in cui erano confinati. 
Morelli accarezzò la fronte di Alessandro con una calma che Roberto non riusciva a comprendere. Resisti. Chiudi la tua mente e difenditi dalla loro sete di vendetta».


Titolo: La Porta dei Cieli
Autore: Stefano Dipino
Editore: Dunwich
Collana: Dunwich Crime
Pagine: 254
Prezzo: 9,90 € (cartaceo) - 2,49 € (ebook) 

Sinossi:
È una semplice porta ornamentale. Eppure custodisce un segreto che affonda le sue radici nella nascita della Città eterna. 
In una torrida estate romana Alessandro Altieri, professore di Antropologia Culturale, viene avvicinato da Roberto Guerrini, uno studente la cui fidanzata, Sveva, è scomparsa. Qualche giorno dopo anche Paolo Altieri, padre del professore, svanisce insieme a una stele fenicia da poco entrata in suo possesso. 
Cosa collega la stele alla Porta dei Cieli? Il misterioso monumento costruito nel XVII secolo dal marchese Palombara affiora nella memoria di Alessandro, ricordandogli qualcosa del suo passato.
È l’inizio di un incubo per l’insegnante, che viene proiettato in una Roma oscura e onirica, fatta di leggende, borghi sepolti, laghi e templi sotterranei. Dietro le due sparizioni c’è l’ombra di una sanguinaria società che annovera tra i suoi membri personaggi che hanno fatto la storia di Roma nell’arco di quasi tre millenni. 
Per scoprire la verità, Alessandro dovrà aprire la mente e abbandonare tutto quello in cui ha sempre creduto. Solo così potrà svelare i segreti della sua famiglia e far luce sull’intricata trama di misteri che si tesse attorno a lui.



Stefano Dipino nasce a Pescara nel 1986. Avviato agli studi scientifici, dopo il liceo si trasferisce a Cagliari, dove si specializza in Biologia marina. La passione per la scrittura, però, diviene ben pre­sto manifesta tanto da spingerlo, non senza tentennamenti, ad ab­bandonare tutto per trasferirsi nella città eterna, dove consegue la laurea in Lettere Moderne alla Sapienza. Ha sempre sognato di scrivere un romanzo ma non ci ha mai provato, almeno fino a quando, affascinato dall’aria culturale capitolina, inizia a scrivere La Porta dei Cieli, libro interamente dedicato all’unica città nella quale si senta davvero a casa e dove oggi vive e lavora come giornalista freelance: Roma.
Pagina Facebook


Il Blog Tour di "La Porta dei Cieli" di Stefano Dipino, edito dalla Dunwich Edizioni, vi presenterà, in nove tappe, gli argomenti principali del libro, corredati da estratti e… piccole chicche! 
Per vincere l’e-book sarà necessario partecipare ad ogni tappa del tour. 
Inoltre, per ogni tappa, sarà necessario diventare follower del blog ospitante, mettere un mi piace alle pagine dei blog, dell’autore e della casa editrice.
Chi possiede un blog può inserire il banner riportando l’indirizzo nei commenti. Per avere più punti basta condividere l’evento sui social network.
L’estrazione sarà casuale e avverrà tramite un sistema random. 


Calendario

26 - 30 maggio: Emozioni in font 

31 maggio - 4 giugno: Sil-ently aloud
   
5 - 9 giugno: Peccati di penna
   
10 - 15 giugno: Le boss dei libri 
  
16 - 20 giugno: La bacheca dei libri 

21 -25 giugno: Il flauto di Pan  

26 - 30 giugno: Anima d’Inchiostro 

1 - 5 luglio: Never Say Book 

6 luglio: Emozioni in font 

venerdì 23 maggio 2014

Nuove storie da assaporare #1


Buonasera a chi passerà di qui! 
Ho finalmente deciso di creare la prima rubrica del blog! "Nuove storie da assaporare" è un titolo sbucato fuori dal nulla, solo qualche ora fa. Mi è piaciuto e ve lo presento :D 
La rubrica è molto semplice e conosciuta: presenterò i nuovi libri che si sono aggiunti alla mia libreria, regalati o comprati, sperando di condividere con voi opinioni e prime impressioni. La posterò con cadenza casuale.
Il banner è stato modificato da me: non sono affatto brava con la grafica, siate clementi :D

Ho diversi libri arrivati nel mese di aprile, ma inizierò da questa settimana. 
Ringrazio innanzittutto la Graus e vi presento i loro libri:

Titolo: La scriba di Alessandro
Autore: Claudia Grippo Spatarella
Editore: Graus
Pagine: 136
Prezzo: 13,50 €

Sinossi:
Una scriba sfugge miracolosamente al sacrificio della propria verginità, nel tempio del dio Marduk, all'alba dell'arrivo di Alessandro a Babilonia. Colpito dall'evento, il re, sempre attento ai misteriosi disegni divini, accoglie la giovane scriba intrecciando con lei un'ambigua relazione di amicizia. In essa avranno parte anche Efestione e Clito, suoi fraterni amici, legati alla scriba da una forte passione. Il sentimento contorto e morboso che lega i quattro personaggi viene segnato da eventi luttuosi. La morte di Efestione, prima, e di Clito, poi, inducono Alessandro e la scriba a realizzare, attraverso il dolore, la consapevolezza del proprio ineluttabile destino.

Titolo: Caffè corretto
Autore: Nicola Paparusso
Editore: Graus
Pagine: 84
Prezzo: 13,50 €

Sinossi:
Caffè corretto. Confessioni di un seduttore è una sorta di diario erotico-sentimentale, in cui l'autore racconta quasi trenta anni di amori piccanti, vissuti intensamente tra Lecce, Londra, Capri, Ischia, Napoli, Milano e Roma.


Titolo: Ho bisogno di ascoltare il mare
Autore: Miro Jafisco
Editore: Graus
Pagine: 168
Prezzo: 15,00 €

Sinossi:
Ascoltare il mare è come ascoltarsi dentro, un ascoltare forgiante di energia, per vivere il passato ancora una volta testimone della nostra attuale esistenza.
Il racconto non vuole essere l'autobiografia dell'autore, ma una miscellanea di esperienze che convergono tutte, tra fantasia e realtà, verso la ricerca dei valori più importanti di un uomo.
Il mare è il comune denominatore di tutta la scrittura. Unito al desiderio di comunicare a tutti la sua essenziale importanza, crea un'atmosfera colma di ricordi, sensazioni ed esperienze vissute o immaginate attraverso i sogni.
È l'esperienza di un giovane, prima bambino, amante del mondo sommerso, che crescerà avendo sempre accanto il mare, suo perenne compagno e conforto in ogni espressione di vita.
Nell'arco temporale tra il 1960 e il 1980, anni che segnarono un importante passaggio storico sociale, arriva alla maggiore età, nella quale incontrerà i primi grandi appuntamenti della vita.

Ma non è finita qui :D Grazie a Fabio e Pierluigi!


Titolo: L'autore
Autore: Fabio Girelli
Editore: Golem
Pagine: 264
Prezzo: 16,00 €

Sinossi:
Levin Alfieri è il medico legale incaricato di eseguire l'autopsia su Alberto Garlanda, la Iena, l'uomo che ha sconvolto il mondo con la sua ferocia, il cannibale che contattava le sue vittime attraverso il web per poi convincerle a sottomettersi ai suoi perversi appetiti. Alberto Garlanda è appena stato ucciso in uno scontro a fuoco con la Polizia e ora il suo cadavere è disteso su un tavolo d'obitorio. Levin Alfieri guarda quel corpo immobile: cosa distingue il mostro dagli altri uomini? Esita solo un istante, poi inizia il suo lavoro. La routine è quello che salva gli uomini quando devono compiere lavori che turbano e che possono sconvolgere gli animi ma di colpo questa viene interrotta e lascia il posto a un terrore senza fine. Da quel momento scatta una convulsa corsa contro il tempo, una macabra caccia al tesoro lungo una scia di sangue che sembra far ripercorre la trama di Anna Karenina, il grande romanzo russo a cui Levin e i suoi due fratelli, Stepan e Vronskij, devono il proprio nome.


Titolo: Mp3
Autore: Pierluigi Agnelli
Editore: Triskell
Pagine: 113
Prezzo: 3,90 € (ebook)

Sinossi:
Un pomeriggio tutto per Andrea Feroldi, un broker finanziario navigato che ha passato abbondantemente la quarantina d’anni. Un pomeriggio per prendere una decisione importante. Un pomeriggio per decidere se porre fine alla storia d’amore che lo lega da molti anni a una donna. Un pomeriggio durante il quale ripercorrerà quelli che sono stati, veri o presunti, gli amori della sua vita. Una panchina fronte lago, le cuffiette dell’Mp3 conficcate nelle orecchie, la potenza evocativa della musica, dai Bee Gees a Max Pezzali, dai Wham ai The Clash, dai Led Zeppelin a Bob Marley, ecc. I brani scorrono nella modalità “casuale” e per ognuno parte un ricordo al femminile: l’amica del cuore, l’ex moglie, la compagna attuale, la madre, l’amante, la bimbetta dell’asilo, il primo amore delle scuola elementare, la nonna, la prima volta durante l’occupazione della scuola… Ricordi come lampi, flashback che arrivano quasi da soli. Un uomo e il suo universo femminile con cui fare i conti, con cui fare pace.


Ringrazio la Emma Books di cui non ho letto ancora nulla.


Titolo: Un amore di fine secolo
Autore: Viviana Giorgi
Editore: Emma Books
Pagine: 423
Prezzo: 4,99 € (ebook)

Sinossi:
È il 1898 e Camille Brontee, sfuggita al grigiore di Liverpool e della sua vita, sbarca a New York per andare incontro a un matrimonio combinato. Peccato che il promesso sposo, il “bastardo americano”, come subito lo soprannomina lei, non si presenti all’appuntamento. Per Miss Brontee inizia così l’avventura nel Nuovo Mondo, dove tutto è possibile, dove persino una donna può entrare a far parte di un universo tutto maschile come quello della redazione di un giornale, il Daily, e vivere una travolgente storia d’amore. Ma con chi? Con l’impacciato erede di un impero finanziario, Ken Benton, che la rispetta e la venera come una vestale, o con l’arrogante Frank Raleigh, spregiudicato editore del Daily, la cui sola vicinanza scatena in lei una guerra continua tra il cuore e la mente? Dovrà attendere gli ultimi sgoccioli del XIX secolo per scoprirlo… Nel suo consueto stile brillante e arguto, Viviana Giorgi ci racconta un’appassionata quanto tormentata storia d’amore. Sullo sfondo, tra realtà e finzione: una New York moderna e vibrante, il mondo dell’editoria e della finanza, i capricci della high society, i conflitti sociali e le prime rivendicazioni femminili. Ma non solo. C’è un altro personaggio che sgomita e spinge lungo tutto il romanzo per emergere: è il Novecento, il nuovo secolo, con le sue promesse e le sue speranze. Per Camille, il secolo dell’amore.

Infine ringrazio l'autrice che mi ha inviato questo libro:


Autore: Rosa Jane Shalott
Titolo: Sonata per pianoforte
Editore: Self-publishing
Pagine: 156
Prezzo: 2,00 € (ebook)

Sinossi:
Una piccola storia senza pretese su un amore fondato sulla musica: come le note di una musica i personaggi intrecciano relazioni e danno orgine ad armonie o stonature fino all'epilogo.

Ambientato negli ultimi anni del 1700, dedicato alle sognatrici.




Ditemi cosa ne pensate :P

giovedì 22 maggio 2014

Segnalazione: La promoter di Nina Miselli

Nuova segnalazione tutta italiana e self ;)

Titolo: La promoter
Autore: Nina Miselli
Editore: Self-publishing
Pagine: 182
Prezzo: ?


Sinossi:
Sabry, una ragazza come tante, con sogni e fantasie in cerca di un futuro. La sua vita di colpo finisce e inizia un incubo, e la sua visione delle cose diventa irreale, sfocata e terrificante. Il suo rapitore la vuole, la desidera, la pretende. Svela i lati più torbidi della sua anima e le regala un incontro ravvicinato con la morte. Quando, infine, non sembra esserci più scampo per la donna e per la sua famiglia, un colpo di scena stravolge e cambia completamente il sipario.




Nina Miselli nata a Piedimonte Matese, vive a Montecchio Emilia.
Nel 2005 ha pubblicato “Il bacio della buona notte”.
Racconta, con estrema dolcezza quel mondo di favole e l’universo delle storie fantastiche per i suoi due figli Bruno e Rosy.
Nel 2012 ha pubblicato le sue poesie su Prosa e Poesie di Lamberto Salucco.
Nel 2012 ha pubblicato con Yuocanprint “Piedimonte Matese: Il mistero della casa sul ponte”.  (In vendita con IBS Amazon Feltrinelli libreria Universale)
Nel 2013 ha pubblicato con Voci d’Autore “Antologia poetica”.
Nel 2013 ha pubblicato con Yuocanprint “Pensieri Nascosti” (In vendita con IBS Amazon Feltrinelli libreria Universale).
Il 2 giugno del 2013 articolo su Italianew24.
Il 20 Agosto 2013 Intervista su Italianew24.
Nel mese di ottobre 2013 inserimento dell'autore nell'Enciclopedia universale degli Autori italiani.
Nel mese di febbraio 2014 ha pubblicato “La Promoter” con Book Sprint.










Prossime uscite #9


Vi presento un po' di novità in casa Piemme! Quali libri finiranno nella lista dei desideri?

Titolo: Ti scriverò ai confini del cielo
Autore: Tanis Rideout
Editore: Piemme
Pagine: 476
Prezzo: 18,50 €


Sinossi:
8 giugno 1924. Sull'Himalaya, due uomini tentano la scalata della vetta più alta del mondo, l’ultima ancora da conquistare. A Cambridge, una donna comincia una giornata uguale a tante altre: il mercato, la cura dei figli e della casa, le visite degli amici. E l’attesa febbrile di una lettera del marito, di cui non ha notizie da troppo tempo. Quando è partito, George Mallory ha promesso alla moglie Ruth che non avrebbe mai smesso di scriverle. Le ha promesso che, arrivato in cima all'Everest, vi avrebbe posato una sua foto. E che, dopo, sarebbe tornato da lei, per non partire mai più. Per mesi Ruth si è aggrappata a quelle parole, che su fogli leggeri hanno attraversato oceani e continenti. Le ha cullate come uno scampolo di intimità, le ha custodite come un segreto, una parte di George soltanto sua. Quell’ 8 giugno, Ruth non sa ancora che il destino si è già compiuto, e che al termine di quelle ventiquattro ore ne riceverà infine notizia. Il nome di George Mallory sta per passare alla Storia, ma sarà lei a portare nel cuore ciò che appartiene solo a loro due. Ti scriverò dai confini del cielo è una grande storia d’amore tra un uomo e una montagna, la storia di una folle sfida dal prezzo troppo alto. Ma è anche il resoconto straordinariamente autentico e commovente di un altro amore: quello tra George e Ruth, spezzato da qualcosa di troppo grande per entrambi.


Titolo: L'estate di Ulisse Mele
Autore: Roberto Alba
Editore: Piemme
Pagine: 182
Prezzo: 
13,50 €

Sinossi:
Una casa in cima a una collina di terra e sassi, nel cuore della Sardegna rurale. È qui che Ulisse vive insieme alla sua famiglia. Ha quasi nove anni e non sopporta la parola che la gente usa per spiegare il suo problema: sordomuto. Lo fa sembrare handicappato, invece lui è solo sordo, capisce tutto benissimo e a scuola è il più bravo. Un genio. E infatti suo papà non lo prende mai a cinghiate come invece fa con Betta e Dede, che saranno anche più grandi, ma si comportano sempre da perfetti sprovveduti. Neppure lui però immagina che andare al mare di nascosto in una torrida mattina di luglio possa essere la cosa più stupida che quei due abbiano mai fatto. 
Fino a quando il fratello Dede torna a casa da solo, e della sorella non c’è più traccia.
Da quel momento la vita della sua famiglia è sconvolta. E mentre gli adulti cercano risposte, Ulisse ha occhi ben aperti su quel che gli accade intorno. Per lui, la scoperta della verità sarà un ingresso forzato nel mondo dei grandi.


Titolo: Lunedì nero per il commissario Dupin
Autore: Jean-Luc Bannalec
Editore: Piemme
Pagine: 380
Prezzo: 16,90 €

Sinossi:
Isole Glénan: un arcipelago disteso come un miraggio al largo della ventosa Bretagna. Un paradiso di spiagge bianchissime nel Nord dell’Atlantico, dove un mattino di maggio vengono ritrovati a riva i cadaveri di tre uomini. Ignota l’identità, incerta la causa della morte. Il commissario Dupin, parigino fino al midollo spedito in quello che per lui è solo un angolo sperduto di Francia, non è esattamente un lupo di mare; e poi, se c’è una cosa che odia, è essere disturbato mentre fa colazione. Ma la notizia delle tre morti lo raggiunge a Concarneau, sulla terraferma, esattamente a metà della terza tazza di caffè bollente. E in un attimo quello che sembrava un normale lunedì diventa l’inizio di un incubo. Costretto ad affrontare le onde, arrivato a destinazione si rende conto di essere di fronte a un chiaro caso di omicidio premeditato. Perché – scoprirà presto – corruzione politica e affari sporchi ormai non risparmiano nemmeno quelle isole remote, con buona pace delle divinità che, come vuole la leggenda, le proteggono da tempo immemore. Come se non bastasse, Dupin sa di avere i giorni contati per risolvere il caso. Perché su di lui incombe un’altra minaccia: l’arrivo da Parigi di sua madre, che con perfetto tempismo ha deciso di fare visita al figlio «esiliato in provincia». La settimana è appena cominciata, ed è tutta in salita. Dopo Natura morta in riva al mare, Jean- Luc Bannalec ci regala un altro appassionante intreccio giallo, un nuovo caso per Georges Dupin, il meno ortodosso dei commissari. Un fenomeno editoriale da 300.000 copie solo in patria.



Titolo: Aspettami tra i fiori del caffè
Autore: Silvia Di Natale
Editore: Piemme
Pagine: 406
Prezzo: 17,50 €

Sinossi:
Elena è arrivata sulle Ande per il caffè. E per Fernando, colombiano con sangue indigeno nelle vene, presidente di una cooperativa di piccoli contadini produttori di caffè. Ma il caffè implica tante cose, come si accorgerà ben presto. Le sette notti – e gli otto giorni – vissuti a Taramá, sperduta cittadina della cordigliera, saranno però i più drammatici e i più intensi della sua vita. Sin dal primo giorno, Elena scopre infatti la realtà misteriosa che si nasconde dietro quella natura tropicale: i cafetales, dove crescono le preziose piantine, sono minacciati dall’avidità dei cercatori di petrolio. E lo stesso Fernando – al quale la lega una complicità che presto sboccia nella passione – è in pericolo. Per amor suo Elena si butta a capofitto in un’avventura che la porta a scoprire un’altra, più oscura dimensione, sommersa in quella realtà a lei sconosciuta. È un’impresa all’apparenza assurda, ma Fernando le ha insegnato la filosofia dei suoi antenati indigeni: di fronte all’avidità e alla follia che dominano il mondo, non c’è altra soluzione che quella di continuare ad agire come se ci fosse un senso. Come l’ambiguo conquistatore svevo, Mattheus von Holzer, la cui statua domina la piazza di Taramá, salpato per le Americhe in cerca di El Dorado, si trovò ad affrontare ben altre peripezie, così Elena si consegna mani e piedi a un gioco che la coinvolge anche come donna: «Ma non c’era rimedio: una volta contagiati, non si può smettere di cercare El Dorado. A me è capitata la stessa cosa con l’oro di Taramá, o meglio, con colui che per me lo rappresentava: Fernando. Non ho più smesso di cercarlo.»



Titolo: Un tramonto a Parigi
Autore: Jenny Colgan
Editore: Piemme
Pagine: 462
Prezzo: 12,90 €


Sinossi:
Chi non ha mai desiderato vivere a Parigi? Per Anna, trent’anni, assaggiatrice di cioccolato in una piccola azienda inglese, è sempre stato un sogno, anzi un miraggio, lontano e irraggiungibile. Quando, in seguito a un brutto incidente sul lavoro, Anna si trova a spasso e pensa che la sua vita stia andando a rotoli, la sua insegnante di francese, Claire, ha per lei la soluzione ideale: trasferirsi a Parigi, il luogo perfetto dove ricominciare e costruirsi una nuova vita. Ad Anna non mancherebbe neanche il lavoro, perché Claire la farebbe assumere nella più antica cioccolateria della città. Certo manca ancora l’amore. Ma per quello, si sa, Parigi non può che fare la sua parte.



Titolo: Il Maestro
Autore: Thomas Saintourens
Editore: Piemme
Pagine: 280
Prezzo: 16,50 €


Sinossi:
A Buchenwald, ogni notte, il musicista Jozef Kropinski si intrufola di nascosto nel posto più lugubre del campo: la stanza di dissezione del dipartimento di patologia. Lì sa di essere al sicuro, perché persino le SS preferiscono tenersi alla larga da quel posto inquietante, che ospita le tracce della follia dei medici nazisti. Alla luce di una candela, scrive spartiti di cui ogni nota è un atto di resistenza. Rischia la vita per la sua musica di denuncia, così come ha fatto ad Auschwitz, dove è stato prigioniero prima. Solo alcuni fogli sopravviveranno con lui e il suo violino alla marcia della morte nel 1945. Molti ha dovuto lasciarli nel campo, altri li ha bruciati per vincere il freddo. Dopo la guerra non riesce più a scrivere una nota, si ritrova muto davanti al foglio bianco. Finché un giorno alla sua porta si presenta l’usignolo di Sachsenhausen, Alex Kulisiewicz, l’uomo dalla memoria eccezionale che è quasi impazzito per memorizzare tutte le canzoni e le poesie clandestine che i suoi compagni di prigionia gli affidavano, milioni di parole che non smetteva un attimo di mormorare, per non dimenticarle. Auschwitz, Dachau, Buchenwald: nessun campo di prigionia è mai riuscito a soffocare l’afflato di libertà. Molti prigionieri hanno affidato alla sorte le loro parole, i loro canti, la loro musica, fiduciosi che il giorno in cui quelle tenebre si fossero diradate, avrebbero trovato orecchie per ascoltarli e cuori per accoglierli.



Titolo: In buona fede
Autore: Adam Stenbergh
Editore: Piemme
Pagine: 308
Prezzo: 14,50 €

Sinossi:
Spademan non è il suo vero nome. Faceva lo spazzino, una volta. Prima che New York cambiasse faccia del tutto, prima che una serie di attacchi terroristici la riducessero davvero a una discarica. Adesso ha cambiato lavoro: fa il killer professionista, uccide la gente per soldi. Niente di personale.
È solo il suo modo di campare in un mondo in cui il confine tra giusto e sbagliato ha perso di significato, perché l’unico vero confine è tra poveri e ricchi. Mentre i primi lottano per sopravvivere in quelle strade devastate, i secondi si sono rifugiati in una sofisticata forma di realtà virtuale. Eppure l’ultimo incarico di Spademan rischia di trasformarsi in una trappola a cui non è preparato. Perché il suo obbiettivo – la figlia di un potente predicatore – lo costringerà a muoversi a cavallo tra le due realtà per portare a termine il suo lavoro. E, soprattutto, restare vivo.
Un romanzo tagliente, violento, ironico, che mescola distopia e hard boiled in un mix esplosivo.

martedì 20 maggio 2014

Novità #6



Titolo: Fuoco & Zucchero
Autore: Alice Winchester
Editore: Mamma Editori
Pagine: 360
Prezzo: 9,80 € (cartaceo) - 4,90 € (ebook)



Sinossi:
Un amore tenero, struggente e proibito. 
Tornando dal prestigioso collegio svizzero per le vacanze estive, Chloè Rousseau scopre ad attenderla un fidanzato bello, pronto e confezionato... Confezionato male però. Unico suo pregio è quello d’essere figlio del socio dello zio nel mega progetto di un Casinò sul monte Bugarach della profezia Maia. È troppo, vuole scappare, peccato che a bloccarle la fuga sia la nuova guardia del corpo: Ari, una statua scorbutica alta quasi due metri dall'irresistibile sorriso triste. Povera Chloè, già in crisi con la difficile arte di crescere e povero Ari, così potente da rappresentare una minaccia perfino per coloro che ama. Entrambi pedine in un mondo che decreterebbe il prevalere del denaro sui sentimenti e sui destini dell’umanità intera. La passione, l’amore tenero e struggente nasceranno, sullo 
sfondo di battaglie millenarie.


«Sembrava l'atrio di un palazzo meraviglioso ma era giunto il momento di andarsene. Lasciò che le stalattiti gli gocciolassero acqua sulfurea sul corpo nudo e si abbandonò nella pozza verde. Prima di tornare nel mondo voleva godere ancora un poco del fiume sotterraneo. Si massaggiò l'interno delle cosce e l'odore di zolfo gli fece pizzicare i polmoni. Mentire, rapire, distruggere: a questo si era ridotto».

Segnalazione esordiente: La ragazza del faro di Dario Giardi


Titolo: La ragazza del faro
Autore: Dario Giardi
Editore: Leone
Collana: Sàtura
Pagine: 112
Prezzo: 6,00 €

Sinossi:
Julien ha deciso di lasciarsi alle spalle la vita parigina per ritrovarsi e riprendersi in mano la vita e i sogni. Cerca il contatto con la natura, i ritmi lenti di una vita totalmente diversa da quella che conduceva in città.  Si rifugia in un piccola comunità di pescatori, sulle coste bretoni. In questo luogo dovrà integrarsi coi suoi coetanei, tra simpatie e antipatie tornerà a innamorarsi o forse a scoprire per la prima volta l’amore vero, dopo una brutta delusione che gli ha lasciato ferite profonde. Adèle è la ragazza perfetta per tornare a fidarsi, per tornare ad aprirsi completamente.  Nel suo passato però la ragazza nasconde qualcosa che agli occhi di Julien appare torbido e oscuro. La relazione avuta in un momento di smarrimento con Cécile scuoterà le certezze, i sentimenti e l’equilibrio di Julien. Quella che è divenuta l’amica del cuore per entrambi, si trasformerà in una minaccia. Non ci vorrà molto perché alcuni fraintendimenti facciano emergere i fantasmi e le debolezze del passato. Fantasmi che inesorabilmente inizieranno a indebolire le sicurezze minando la ritrovata serenità. La paura prenderà il sopravvento sull’amore consumando i rapporti.


«Tra oceano e cielo c'è una linea sottile che è facile distinguere, più chiara...dove posso incontrare mio padre nei ricordi».

Dario Giardi, scrittore, fotografo e musicista, è laureato con lode presso l’Università Luiss di Roma. È autore di guide turistiche, con la casa editrice Polaris di Firenze e con la Lighthouse Publisher di New York, dedicate alla sua grande passione: l’arte e la cultura celtica, etrusca e romana.
Ultimamente sta lavorando alla sceneggiatura di un progetto cinematografico internazionale: un film fantasy/documentario sulla civiltà celtica, prodotto da una casa di produzione svizzera.

Pagina Facebook opera: 
https://www.facebook.com/laragazzadelfaro

lunedì 19 maggio 2014

Segnalazione: Fino all'ultimo respiro di Rebecca Domino & Come lacrime nella pioggia di Sofia Domino

È con enorme piacere che vi segnalo questi due romanzi di due giovani autrici, tra l'altro sorelle! Ciò che mi ha maggiormente colpito è il loro sostengo ad un ente benefico, il "Teenage Cancer Trust" e "Amnesty International". Potete trovare informazioni in merito sulle loro pagine:  http://sofiadominolibri.blogspot.it/p/changeorg-petizione-india.htmlhttp://rebeccadomino.blogspot.it/p/supporta-teenage-cancer-trust.html.

Titolo: Fino all'ultimo respiro
Autore: Rebecca Domino
Editore: Self-Publishing
Pubblicazione: 19 maggio 2014
Genere: Narrativa
Pagine: 286 
Prezzo: Free!

Per leggere il romanzo, mandare una mail a rebeccaromanzo@yahoo.it. L'autrice incoraggia i lettori a fare una donazione libera e sicura sulla sua pagina raccolta fondi di Justgiving.com, per l'ente benefico "Teenage Cancer Trust".

Sinossi:
Allyson Boyd è una diciassettenne come tante, nata e cresciuta ad Avoch, piccolo paesino scozzese. Un giorno deve andare a portare dei compiti a una ragazza della sua stessa scuola, Coleen Hameldon, e la sua vita cambia per sempre. Perché lei e Coleen diventeranno migliori amiche. E perché Coleen sta lottando da due anni e mezzo contro la leucemia.
Nella vita di Allyson entrano parole come chemioterapia, effetti collaterali, trapianto di midollo osseo, ma Coleen non vuole compassione. Vuole solamente una vita normale; una vita fatta di risate, scherzi, esperienze, viaggi, musica, chiacchiere e confidenze, fino a quando non sarà costretta a prendere una decisione che cambierà la sua vita, quella di Allyson e delle altre persone che le vogliono bene. 
È possibile non avere paura della morte? 
Ed è possibile insegnare a vivere?
Una storia sulla speranza, un inno alla vita. Un romanzo che ci ricorda il coraggio quotidiano di tutti gli adolescenti che lottano contro il cancro e quello degli amici al loro fianco.

Sono nata nel 1984, e da sempre sono appassionata di scrittura. Dopo aver messo da parte questa mia grande passione per molti anni, sono tornata a scrivere e adesso è ciò che mi piace di più fare. Sono anche un'appassionata viaggiatrice e lettrice. "La mia amica ebrea" è il mio primo romanzo.
Blog autrice: http://sofiadominolibri.blogspot.it


Titolo: Come lacrime nella pioggia
Autore: Sofia Domino
Editore: Self-Publishing
Pubblicazione: 19 maggio 2014
Genere: Narrativa
Pagine: 275 
Prezzo: Free! 

Per leggere il romanzo, mandare una mail a sofiaromanzo@yahoo.it. 
Invito i miei lettori a firmare gratuitamente una petizione per aiutare le donne dei villaggi rurali indiani ad avere una vita migliore e a donare ad Amnesty International, la più grande organizzazione per i diritti umani. 

Sinossi: 
A ventidue anni Sarah Peterson è una comune ragazza di New York, appassionata di fotografia e di viaggi.
A quindici anni Asha Sengupta è una giovane ragazza indiana, venduta come sposa da suo padre.
D’improvviso il presente di Sarah s’intreccia con quello di Asha. L’amicizia tra due ragazze, diverse ma uguali, spiccherà il volo. Non solo Sarah si ritrova, con il suo fidanzato, a vivere per lunghi periodi in un villaggio remoto dell’India, ma scoprirà che cosa si nasconde in un Paese magico e allo stesso tempo terrorizzante.
Asha farà di tutto per lottare per i suoi sogni, per avere dei diritti paritari a quelli degli uomini e per continuare a studiare, perché non vuole sposarsi così giovane, e non vuole sposare chi non ama. Sarah si schiererà dalla sua parte, ma nel suo secondo viaggio in India scoprirà che Asha è scomparsa. 
Liberarla dalla trappola in cui è caduta, per Sarah diventerà un’ossessione.
Un romanzo che fa luce su una verità dei giorni nostri, una storia di violenze, di corruzioni, di diritti negati. Una storia sull’amicizia. 
Una storia in grado di aprire gli occhi sull’India, il Paese peggiore in cui nascere donna.

Sono nata nel 1987. Sin da quando ero piccola, amavo fantasticare, creavo scenette e scrivevo delle storie. Per alcuni anni, durante le scuole superiori, smisi di scrivere, ma adesso questa è diventata la mia più grande passione. Oltre a viaggiare e a vivere. Oltre a ogni esperienza che è ricca di emozioni e di scoperte.
Blog autrice: http://sofiadominolibri.blogspot.it

Blog Tour di "Il Giardino degli Aranci - Il Mondo di Nebbia" di Ilaria Pasqua

Sono felice di presentarvi il primo Blog Tour del mio blog! :D 
Verrà messa in palio la copia digitale de "Il Giardino degli Aranci-Il Mondo di Nebbia" edito dalla Nativi Digitali e scritto da Ilaria Pasqua. Seguite le regole e tenete bene a mente tutte le tappe. Buona fortuna! 

«Si possono cancellare i ricordi, forse, ma ciò che abbiamo vissuto ritorna sempre a tormentarci, in una forma o nell’altra»

Titolo: "Il Giardino degli Aranci - Il Mondo di Nebbia"
Autore: Ilaria Pasqua
Genere: Distopico/Urban Fantasy
Pagine: 292
Prezzo: 1.99 €
Formato: Ebook (epub, pdf, mobi)
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Data di pubblicazione: 14 Maggio 2014
Per acquistarlo


Sinossi:
Il Mondo di Nebbia, dove Aria e il fidato amico Henry vivono e frequentano un liceo come tanti altri ragazzi, nasconde dei segreti inquietanti, come incubi che prendono forma e sono in qualche modo collegati ai Cinque Sacerdoti, misteriosi individui che controllano la città.
Aria non è però una ragazza come tutte le altre: in quel mondo ha la sensazione di "girare a vuoto", e dentro di sé sospetta che dietro ai suoi incubi ci siano verità dimenticate... sarà l'incontro con Will, che come lei sembra frustrato e insoddisfatto da quella realtà, a rivelarle che tutto quello in cui credeva prima è nient'altro che un'illusione. Qual è la verità dietro quel mondo? Chi sono i Cinque? E in che modo Aria ha il potere di cambiare tutto?
"Il mondo di nebbia", ora con un nuovo editing, è la prima parte della trilogia fantasy-distopica "Il Giardino degli Aranci". Ilaria Pasqua ci guida in un mondo ricco di misteri, una realtà che sembra annullare i ricordi dolorosi, ma che nasconde molte ombre. Sarà la strana brigata di Aria, Will ed Henry, unita da una forte amicizia (ma non solo) a squarciare i veli della nebbia?


Il Blog Tour

Il Blog Tour di "Il Giardino degli Aranci - Il mondo di Nebbia" vi presenterà, in dieci tappe, i primi due capitoli del romanzo divisi in estratti ognuno dei quali sarà pubblicato da un blog differente. Ad ogni tappa del blog tour sarà associato un Giveaway della durata di una settimana, che in cambio di un mi piace alla pagina Facebook dell'editore Nativi Digitali Edizioni e del blog ospite vi dà la possibilità di vincere una copia dell'ebook (in .epub, .mobi o .pdf, come preferite) per ogni singola tappa! Altre azioni social come un tweet o l'iscrizione a una mailing list danno più punti per aumentare la possibilità di essere estratti tramite l'applicazione Rafflecopter, che decreterà il vincitore. In questo modo, se la fortuna non è dalla tua durante una tappa potrai riprovare in quelle successive!

Calendario

19-25 maggio: Terre di Arret

26-01 giugno: Devo andare a leggere

02-08 giugno: Emozioni in Font


16-22 giugno: Giardino delle Rose


30-06 luglio: Peccati di Penna

07-13 luglio: Gilly in Booksland


21-27 luglio: I Libri di Lo